fbpx

Come promesso, ecco la ricetta base con alcune varianti per preparare una buonissima crema di cereali e fare così il pieno di energia per affrontare al meglio la giornata.

In genere chi la prova, non torna più indietro… Fateci sapere se è così anche per voi!

RICETTA BASE
1 T cereali integrali in CHICCO
5 o 6 T di acqua
1 pezzetto alga kombu o 1 pizzico di sale marino integrale

  • Lavare i cereali e metterli in ammollo per qualche ora, quindi portare a bollore, abbassare al minimo, coprire e far cuocere per un’ora e mezza o due.
  • A fine cottura, spegnere il fuoco e lasciare riposare per alcune ore (in genere consiglio di farla la sera dopo cena e lasciarla risposare tutta la notte).
  • Al mattino avrete una specie di porridge molto cremoso, che potete anche frullare e poi condire a vostro piacimento. Questa crema si conserva in frigorifero per qualche giorno, quindi potete farne in abbondanza e la mattina limitarvi a scaldarla e personalizzarla.

Ecco alcune varianti:

  • La ricetta base è con il riso integrale, ma potete farla anche con altri cereali e mischiare cereali diversi (a me piace in inverno con riso e miglio e/o avena e in estate con riso e farro e/o orzo); tante volte è un ottimo sistema per svuotare i sacchetti rimasti aperti in dispensa
  • Come liquido di cottura potete usare solo l’acqua, ma se volete un effetto più cremoso, potete usare 4 T di acqua e 2 T di latte di soia o avena, che sono quelli più grassi
  • Se invece avete ancora tanto bisogno di dolce, potete anche farla cuocere con acqua e succo di mela
  • Al momento di condirla, potete scegliere la versione salata (shoyu, gomasio, miso, shiro miso, semi oleosi sfumati con shoyu o acidulato di umeboshi, tahin, verdure o legumi avanzati dalla cena) oppure la versione dolce (frutta cotta, castagne, frutta disidratata, crema di mandorle o nocciole, frutta secca, semi oleosi, composta di frutta)
  • Quanta mangiarne? Semplice, quanta ne volete, a patto però di masticarla bene!