fbpx

Come promesso, ecco i rimedi e le pratiche adatti a tutti i problemi legati ai reni:

Le frizioni:

  • I reni sono un organo di eliminazione e quindi la loro salute è legata a quella di tutti gli altri organi di eliminazione
  • Con le frizioni possiamo migliorare la condizione della nostra pelle, che in Oriente non a caso è chiamata il terzo rene, ma anche stimolare il sistema linfatico, aiutare a sciogliere il grasso sotto cute e stimolare i meridiani

Il decotto universale per i problemi legati ai reni:

  • Mettete in una pentola 2 funghi shitake secchi di medie dimensioni ammollati e tagliati a fettine (dovrebbero equivalere a 1/6 di tazza circa), 1/3 di tazza di fagioli azuki non ammollati e ½ tazza di daikon secco ammollato
  • Aggiungete 5 T di acqua, portate a bollore e fate sobbollire per 30 minuti
  • Filtrate e bevetene una tazza al giorno, per 10 giorni

Gli impacchi di zenzero sono una pratica molto potente che aiuta ad alleviare tensioni e stagnazioni e a stimolare la circolazione, ma proprio perché così efficace richiede il rispetto di alcune condizioni:

  • NON sono assolutamente da fare sulla testa, sul cuore, in prossimità di zone calde o infiammate o in presenza di un tumore
  • NON sono assolutamente da fare durante la gravidanza
  • NON sono adatti a bambini o persone anziane
  • Sono da applicare solo sulla zona lombare o eventualmente sull’addome

Procedimento:

  • Portate a bollore 4 litri di acqua in una pentola con il coperchio, quindi abbassate la fiamma al minimo o spegnetela del tutto perché l’acqua deve restare calda ma senza bollire
  • Mettete una manciata di zenzero grattugiato in un telo, legatelo con uno spago o un elastico e mettetelo in infusione nell’acqua per 5 minuti, finché sarà diventata gialla (in alternativa potete spremere direttamente il succo nell’acqua)
  • Intingete un asciugamano di cotone nell’acqua, strizzatelo e applicatelo sulla zona da trattare, facendo attenzione a coprirlo con altri asciugamani per mantenere il calore (deve essere il più caldo possibile senza bruciare, deve essere una sensazione piacevole e rilassante)
  • Dopo tre o quattro minuti intingete di nuovo l’asciugamano nell’acqua e ripetete l’operazione finché la zona sarà arrossata… buoni impacchi a tutti!