fbpx

Chi non ha mai avuto problemi di pancia gonfia alzi la mano! Scherzi a parte, la pancia gonfia è un disturbo fastidioso ma non grave e quindi chi ne soffre, ovvero il 90% della popolazione, spesso tende a non dargli peso e ad accettarlo come un dato di fatto. In realtà, però, noi sappiamo che tutto cambia e quindi anche la pancia gonfia può tornare miracolosamente piatta, anche senza ricorrere a intrugli e beveroni che promettono miracoli, ma che poco hanno a che fare con il cibo!

La pancia gonfia può dipendere da diverse cause, ma nella maggior parte dei casi, soprattutto quando il gonfiore tende ad accentuarsi verso sera, è legata a un’eccessiva contrazione del fegato.

Quindi, se volete ritrovare un ventre piatto, ma soprattutto eliminare quella fastidiosa sensazione di tensione e insofferenza:

  • Eliminate almeno per un periodo tutto il cibo animale tranne il pesce
  • Eliminate almeno per un periodo tutti i prodotti da forno, ovvero prodotti a base di farine impastate con un grasso (anche se di buona qualità) e cotti in forno: pane, pizza, grissini, taralli, brioches, torte, biscotti, fette biscottate, ecc…vien da sé che la verdura al forno non è da considerarsi un prodotto da forno!
  • Per compensare la voglia di sgranocchiare potete usare le gallette o il pane al vapore
  • Eliminate almeno per un periodo i cibi tostati e secchi, ad esempio il caffè e il cioccolato
  • Riducete la quantità di olio
  • Aumentate il consumo di verdure a foglia verde, possibilmente abbinate a condimenti dal sapore acido o agrodolce come succo di limone, acidulato di riso, salsina ai 4 sapori, ecc.
  • Usate cotture veloci e leggere per le verdure, come saltare in padella con olio e sale, scottare, cuocere al vapore
  • Aumentate il consumo di orzo e farro, due cereali rinfrescanti che piacciono particolarmente al fegato (attenzione che l’orzo, in una situazione di forte contrazione, all’inizio potrebbe creare qualche problema; se è il vostro caso, potete sospenderlo per un periodo e reintrodurlo in un secondo momento)
  • Usate abitualmente piccole quantità di prodotti fermentati come crauti e miso
  • Sostituite, almeno per un periodo, il vostro aperitivo abituale con il brodo di clorofilla: portate a bollore una tazza di acqua, aggiungete una manciata di foglie verdi tritate finemente e lasciate sobbollire per un paio di minuti, filtrate e bevete caldo o tiepido senza aggiungere sale! Le foglie verdi potete condirle con del limone e consumarle al pasto.

Buona pancia piatta e tutti e mi raccomando, fatemi sapere se funziona!